MotoGP| Concluse le qualifiche del GP di Spagna

pole di fila per Suzuki sulla pista di Jerez. 1’45.807 è il tempo della pole, 2° Alcoba e 3° Migno che nelle FP3 segna il record della pista. 5° Romano Fenati e 9° Niccolò Antonelli. Dalla Q1 sono passati Acosta, Guevara, Tatay e Alcoba che domani partiranno relativamente 13°, 11°, 16° e 2°. Peccato per Foggia che non riesce a passare in Q2 e partirà 23, davanti a Rossi e Nepa.

Caduta è la parola d’ordine delle qualifiche della Moto2: Montella, Canet, Roberts, Dixon, Lowes e Arenas. A segnare la pole è Gardner con 1’40.667, seguito da Di Giannantonio e Bezzecchi. Dalla Q1 passano: Beaubier, Ramirez, Bendsneyder e Bulega che partiranno 16°, 14°, 15° e 13°. Non bene gli altri italiani: 19° Manzi, 21° Baldassarri, 23° Dalla Porta, 24° Arbolino, 25° Corsi, 27° Montella, 29° Vietti e 31° Marcon.

Fabio Quartararo è sempre partito dalla pole da quando è in MotoGP e così farà anche domani allo spegnimento dei semafori del Gran Premio di Jerez. Dietro di lui Franco Morbidelli e Miller.
4° Pecco Bagnaia. Per Morbidelli la strada è stata in salita poiché è dovuto partire dalla Q1 dopo che gli sono stati tolti diversi tempi ma nonostante ciò è riuscito a firmare un 1’36.812 che lo porta in seconda posizione.

Dopo la caduta in FP3 e i controlli all’ospedale di Jerez Marquez è stato dichiarato FIT e conclude il sabato in 14° posizione.
Il miglior rookie è Enea Bastianini con il 15° tempo, davanti a Oliveira e Rossi. 18° Luca Marini, 19° Danilo Petrucci e 22° Lorenzo Savadori. 23° tempo per Tito Rabat che torna in MotoGP per sostituire Jorge Martin.

Sulla pista di Jerez è ricominciato anche il campionato di MotoE. In pole c’è Eric Granado seguito da Tulovic e Aegerter. Peccato per Matteo Ferrari che durante il suo giro va a pizzicare il verde e il giro viene cancellato quindi partirà ultimo. Bene Maria Herrera che domani partirà in nona posizione. 

Alessia Prus
Sono una ragazza di 17 anni, appassionata di MotoGP e con tanta voglia di fare.