MotoGP | 722 falls in 2020! Let's see the analysis
copyright HRC Honda press website

MOTOGP | Conclusi i primi test per Moto3, Moto2 e MotoE

 

Primi test stagionali per i piloti di Moto3, Moto2 e MotoE condizionati dalle numerose cadute e bandiere rosse.

 

A Portimao, in Moto2, Remy Gardner è stato il più veloce con 1’42.9, dietro di lui Joe Roberts che segna due tempi poiché ha utilizzato due moto con transponder e specifiche diverse. Solo sesto il migliore degli italiani Fabio Di Giannantonio e nono Tony Arbolino, secondo degli italiani.

Un grande spavento per Ogura che ha coinvolto Raul Fernandez in un high side: nessuna frattura per il primo, lussazione della spalla per il secondo. 

Anche Bezzecchi, Vietti, Dalla Porta, Di Giannantonio, Vierge, Binder, Foggia, Montella e Beaubier hanno dovuto fare i conti con la ghiaia. 

 

In Moto3 Pedro Acosta si fa vedere subito e stupisce tutti in 1’47.8, dietro di lui McPhee e Foggia. Bene anche Andrea Migno che ha preferito non spingere fino al limite. Subito dietro ci sono Alcoba, Masia e Rodrigo.

 

A Jerez, invece, Stefano Nepa è l’unico che è riuscito ad andare sotto il 47. Bene anche gli altri italiani Riccardo Rossi e Niccolò Antonelli. Quest’ultimo ha preferito concentrarsi sull’ergonomia e la perfetta posizione in moto. 

 

Anche la MotoE è scesa in pista con un Eric Granado super in forma che, durante tutte le sessioni, sta davanti a tutti. Non male anche Matteo Ferrari, vice campione del mondo MotoE 2020 e campione 2019, che sta a soli 8 decimi dal brasiliano.

 

Settimana prossima i piloti di Moto3 e Moto2 scenderanno di nuovo in pista per i test ufficiali.

Alessia Prus
Sono una ragazza di 17 anni, appassionata di MotoGP e con tanta voglia di fare.