F1 | VETTEL E LECLERC: “LA FERRARI È DA 6°-7° POSIZIONE”

Nonostante Binotto avesse buoni propositi per il Gran premio d’Ungheria, i risultati della Ferrari non sono stati all’altezza delle aspettative. Leclerc nel dopogara ha affermato che il bilanciamento della macchina era del tutto sbagliato e si trovava meglio con la monoposto durante le prove e le qualifiche. Anche Vettel si è lamentato molto delle prestazioni della vettura, ma nonostante questo si è fatto un passo avanti rispetto alle gare precedenti.

Il doppiaggio da parte delle Mercedes e della Redbull di Max Verstappen è stato, comunque, un colpo basso, speriamo che a Maranello si stiano già inventando qualcosa di nuovo per evitare quanto successo.
Praticamente entrambi i piloti sono stati molto realisti, rivelando che la SF1000 ha prestazioni da sesta o settima posizione e non sicuramente ai vertici, in un anno dove la Mercedes sembra essere di un altro pianeta.

La situazione della scuderia italiana si riassume con un bene ma non benissimo per quanto riguarda le prestazioni della macchina, comunque peggiorate rispetto allo scorso anno.

Ultima considerazione da fare sulle strategie della Ferrari che non sono state del tutto impeccabili, anzi, la scelta delle soft a inizio gara, ha influenzato negativamente la prestazione del pilota monegasco.

 

Enrico
Sono un ragazzo di 18 anni appassionato di formula 1. Mi piace condividere ciò che penso di questo sport, ed e' il motivo per cui scrivo gli articoli