BAKU, AZERBAIJAN - JUNE 05: Third placed qualifier Max Verstappen Photo by Maxim Shemetov - Pool/Getty Images) // Getty Images / Red Bull Content Pool

F1 | 4 bandiere rosse a Baku! La pole va a Leclerc! 2 Hamilton, 3 Verstappen

Qualifiche che iniziano con il botto, con due botti per la precisione, Stroll non ha nemmeno fatto in tempo a prendere le misure della pista che é andato a sbattere contro il muro di curva 15 distruggendo la sospensione destra e causando una bandiera rossa. Il tempo di risistemare il tutto e Giovinazzi stampa la monoposto nello stesso punto causando una seconda bandiera rossa; insomma Q1 infinito.

Inizia il Q2, inizio spettacolare per Max Verstappen che riesce a porre la sua numero 33 al primo posto fermando il cronometro a 1:41:625, Perez secondo a 5 millesimi e Hamilton a 9, Leclerc quarto a soli 34 millesimi da Max.  A meno di 2 minuti dal termine del Q2 Ricciardo la stampa contro il muro in uscita di curva 3 ponendo fine anticipata al secondo round di qualifiche.

Q3. La terza sessione del Gran Premio di Azerbaigian la porta a casa a sorpresissima Charles Leclerc! Il giovane monegasco é riuscito a portare a casa la pole position con uno spettacolare 1:41:218, secondo Hamilton a 232 millesimi e terzo Verstappen a 345 millesimi. Il giovane ragazzo é riuscito a strappare la pole senza che nessuno se l’aspettasse. Un grande fucsia nel secondo e terzo settore che gli hanno consentito di portare a casa la prima griglia di partenza. Ancora una volta, proprio come a Montecarlo, la sessione é terminata in anticipo a causa di una bandiera rossa causata da Tsunoda sempre in curva 3: conclusione Charles Leclerc, così come tutti gli altri piloti, nonostante si stessero migliorando non sono riusciti nemmeno a concludere il giro.

Filippo
Appassionato dei motori sin da prima che fossero inventati. Ho creato f1motogp.com perchè non sapevo come impegnare il tempo libero e ora che il gruppo si è ampliato continuiamo a pubblicare con costanza ed impegno. Accreditato giornalista in Formula E, F2 e F3 e presto, almeno si spera, anche in Formula 1; cosí da potervi portare contenuti ancora più interessanti!