2020 Austrian Grand Prix, Sunday - LAT Images

F1 | FERRARI, RENAULT E MCLAREN FANNNO APPELLO ALLA FIA:” SANZIONI PIÙ SEVERE”

Sembra proprio che i problemi per la racing point non finiranno molto presto.

A circa 10 ore dal verdetto della FIA nei confronti della scuderia rosa, che ricordiamo ha comportato la decurtazione di 15 punti dal mondiale piloti e una multa di 400.000€, è arrivato l’appello di alcune scuderie, tra cui quella del cavallino rampante, ritenendo le sanzioni troppo “blande”.

Il Team Principal Ferrari Mattia Binotto ha commentato: “Il verdetto è un punto di partenza importante: riconosce un’infrazione delle regole. Siamo convinti che copiare non sia il processo giusto e lo abbiamo anche scritto in una lettera alla Fia. L’attuale giudizio riguarda solo le prese d’aria, noi dobbiamo riflettere se allargare il concetto all’intera macchina”, aggiungendo: “Siamo stati tutti a scuola e di solito quando uno copia e l’altro passa il compito l’esito è noto”.

Ad aumentare il malcontento per le sanzioni della FIA, c’è inoltre l’autorizzazione data dai commissari alla scuderia rosa di continuare ad utilizzare le prese d’aria copiate sostenendo che: “è illogico pensare che possa dimenticare le conoscenze acquisite”.

Sembra quindi che la battaglia tra la Mercedes rosa (e la Mercedes) contro la scuderia di Maranello, la McLaren e la Renault sia solo agli inizi.

Lorenzo Zorri
Appassionato sin da giovane di motori, ho voluto unirmi al gruppo per contribuire alla crescita di questo sito. Attualmente dedito ai compiti di Autore, Amministratore SEO e SocialMedia Manager.