RAIKKONEN Kimi (fin), Alfa Romeo Racing ORLEN C39, Photo DPPI © ALFA ROMEO MEDIA F1

F1 | “GIVE ME GLOVES AND STEERING WHEEL” – KIMI RÄIKKÖNEN E LA SAGGEZZA DI UN VETERANO

Nello scorso Gran Premio d’Italia ci sono stati davvero tanti team radio epici, complici presumibilmente i tanti imprevisti e incidenti. Non sono però di certo passati inosservati, specialmente quello di Ocon che si lamentava con la squadra. Ora spunta anche un team radio di Kimi che fornisce istruzioni al team su cosa fare in regime di bandiera rossa.

Spesso si sente dire “è utile per la squadra avere un pilota esperto che ne segua e guidi gli sviluppi”, è stato così con Schumacher in Mercedes, ma spesso si fatica a comprendere in che misura ciò sia vero. Domenica ne abbiamo avuto la prova concreta con Kimi che in regime di bandiera rossa sprona il team a mettere le termocoperte sulle gomme il più in fretta possibile.

Kimi, da parte sua, è già molto famoso per alcuni dei team radio più epici della Storia della Formula 1, chi non ricorda il fantastico “Give me gloves and steering wheel! Come on!” (Datemi guanti e volante! Forza!). Per non scordare il famigerato “ Leave me alone, I know what I’m doing” (lasciatemi stare, so quello che sto facendo”). Ecco un altra comunicazione radio che entrerà di diritto nella Storia della F1.

Kimi: Incidente? Tutto ok?

Ing: si, lui (Leclerc n.d.r.) è uscito dall’auto, non capisco il perché della bandiera rossa, forse per le barriere, devono essere ripristinate.

Kimi: le termocoperte sulle gomme! Il più in fretta possibile! Forza!

Ing: Allora alla ripartenza ci verrà dato un avviso 10 minuti prima, quindi su vuoi stare in macchina stai, se vuoi uscire esci.

Kimi: ricevuto, ma le termocoperte? É consentito metterle non è vero? Allora mettetele. Ca**o, smettetela di dire che lo state facendo e mettetele! Trovatele e mettetele!

 

Filippo
Appassionato dei motori sin da prima che fossero inventati. Ho creato f1motogp.com perchè non sapevo come impegnare il tempo libero e ora che il gruppo si è ampliato continuiamo a pubblicare con costanza ed impegno. Accreditato giornalista in Formula E, F2 e F3 e presto, almeno si spera, anche in Formula 1; cosí da potervi portare contenuti ancora più interessanti!