@Scuderia Ferrari Press Office

F1 | GP SPAGNA, LECLERC “SONO MOLTO DELUSO”

I risultati di queste qualifiche al Montmelo non possono essere classificate che con una parola per i tifosi della Ferrari : deludenti. Con l’ennesima pole ottenuta dal britannico su Mercedes, la prima Ferrari, la numero 16, che si intravede al 9^ posto e quella di Seb all’11esimo senza nemmeno riuscire a passare il Q2 queste sono tra le qualifiche peggiori che la Scuderia di Maranello abbia mai disputato.

Charles Leclerc ha commentato: “Dopo queste qualifiche non posso dirmi che deluso. Non mi sono sentito a mio agio con la vettura: a inizio sessione non era neanche troppo male ma poi ho avuto sempre più sottosterzo e la guidabilità è peggiorata sempre di più. Dobbiamo analizzare per bene cosa è successo perché questa nona posizione è davvero deludente.
Oggi non sono riuscito ad essere sufficientemente veloce nei giro lanciato e domani dovrò prendere il via con gomme Soft, non certo la miglior configurazione possibile per l’inizio gara.
Subito dietro di me invece ci saranno piloti con pneumatici Medium e Hard che rappresentano probabilmente l’opzione migliore. Temo che non sarà affatto una gara facile”.

Anche Sebastian Vettel ha riscontrato gli stessi problemi: “Sono andato molto vicino a passare il taglio per accedere al Q3 ed è stato un peccato non riuscirci per appena due millesimi. Ho provato di tutto ma ho faticato fin dall’inizio del weekend per trovare il bilanciamento ideale. Tuttavia dobbiamo pensare positivo e, avendo libertà nella scelta della gomma con la quale partire, per la gara possiamo giocarci una strategia un po’ diversa dagli altri. Abbiamo questa notte per ragionarci su.
Nel complesso il mio primo settore era ok, ma già in quello centrale la vettura cominciava ad essere più nervosa: in particolare in curva 7 faticavo parecchio, ma anche alla 5 ero in difficoltà. Nel settore finale andavo meglio ma pure lì ho avuto problemi a trovare il giusto bilanciamento. Dobbiamo guardare bene i dati per
cercare qualche indicazione che possa essere utile domani in gara”.

 

La domanda sorge spontanea: che la possibilità di scegliere la mescola con cui iniziare sia il cavallo di battaglia per la Ferrari di Sebastian Vettel? Di sicuro se la Scuderia di Maranello vuole cercare di ribaltare le carte in tavola deve puntare su questo. Un po’ come fatto da Verstappen la settimana scorsa a Silverstone.

Filippo
Appassionato dei motori sin da prima che fossero inventati. Ho creato f1motogp.com perchè non sapevo come impegnare il tempo libero e ora che il gruppo si è ampliato continuiamo a pubblicare con costanza ed impegno. Accreditato giornalista in Formula E, F2 e F3 e presto, almeno si spera, anche in Formula 1; cosí da potervi portare contenuti ancora più interessanti!