2020 Eifel Grand Prix, Saturday - Steve Etherington

F1 | HAMILTON VINCE AL NURBURGRING, 2° MAX E PODIO RENAULT

Alle 14:10 di oggi pomeriggio si è svolto il GP di Germania al Nurburgring decretando la 91° vittoria in carriera di Lewis Hamilton.
Secondo arriva Max Verstappen e per la prima volta la Renault sale sul podio dopo nove anni con Daniel Ricciardo.
Gara molto particolare quella di oggi, con molti colpi di scena.
Al via, ottima partenza di Valtteri che riesce a tenere dietro un Lewis molto carico.
Parte molto bene anche Charles Leclerc che per poco non prende la terza posizione su Verstappen, ma poi si accoda.
Dietro Vettel superato da Giovinazzi.
Nessun incidente alla partenza e la gara continua.
Bottas comincia ad allungare seguito da Vertappen ed Hamilton; Leclerc invece sembra non avere tantissimi ritmo a differenza di quanto sembrava nelle qualifiche e perde quasi 2 secondi a giro mantenendo però la posizione.
Il trio davanti si allontana così dal resto del gruppo con Leclerc che fa da tappo.
Le cose non sembrano andare bene per Leclerc che gira più lento di Russell.
Al nono giro il monegasco non ce la fa e Ricciardo lo passa salendo in quarta.
Arriva Norris dietro Charles che, nel tentativo di dar fastidio alla rossa, viene attaccato da Perez ma senza esito.
Box per Leclerc che monta le medie ed esce dietro Albon che aveva fatto il pitstop montando anche lui le gialle.
All’undicesimo giro sembra che Vettel abbia fatto il suo tradizionale testacoda di ogni gran premio spiattellando le gomme ed entrando quindi ai box per montare le hard e provare la strategia ad una sosta.
GP GERMANIA F1/2020 – DOMENICA 11/10/2020
credit: @Scuderia Ferrari Press Office
Intanto Hulkenberg fa una grande rimonta guadagnando in 7 giri 7 posizioni.
Al 13° giro primo vero colpo di scena: Bottas fa un lungo bloccaggio e viene superato da Hamilton!
Box per il finlandese che monta le gialle e rientra dietro Ricciardo in quarta posizione.
Sembra intanto che Leclerc vada meglio con le medie passando da 1:34 dei primi giri a 1:32  cominciando la rimonta.
Raikkonnen non tiene bene l’auto in curva 1 e per poco non ribalta Russel.
Auto danneggiata e foratura: sarà ritiro per il pilota della Williams e 10 secondi di penalita per Iceman.
Russell non resce però a portare l’auto ai box parcheggiandola in pista e causando Virtual Safety Car.
Ne approfittano Hamilton e Verstappen per un pitstop veloce.
Al 17° giro contatto tra Albon e Kvyat con il pilota russo che perde l’ala sul rettilineo, saranno 5 secondi per il pilota della RedBull.
Bottas avvisa di aver perso potenza: altro colpo di scena!
Gli ingegneri gli suggeriscono alcune modifiche alla parte ibrida ma incredibilmente il finlandese entra ai box e si ritira!
Si scoprirà essere un problema alla MGU-H.
Hamilton sembra prendere bene la notizia del ritiro di Bottas, rifilando giri veloci uno dietro l’altro.
Rallentamento anche per Ocon che si ritira come Valtteri.
Intanto Leclerc continua la rimonta tornando in zona punti.
Albon ai box. Altro ritiro!
Problemi anche per Norris che fin ora aveva fatto un’ottima gara mantenendo la 4° posizione.
Discussioni con gli ingnegneri per le varie modalità da provare e alla fine sembra aver ripreso il ritmo.
Box per Perez e Sainz accodandosi a Leclerc che è tornato in quarta.
Daniel Ricciardo (AUS) Renault F1 Team RS20.
Eifel Grand Prix, Sunday 11th October 2020. Nurbugring, Germany.
Al 30° altri problemi per Norris che torna ai box ma riparte dopo aver montato le gialle.
Lotta tra Leclerce Perez: il messicano prova il sorpasso poi restituito dal monegasco.
Alla fine Perez ha la meglio e piazza la sua Racing Point in quarta.
Altro pitstop per Leclerc ora decimo dietro Vettel e Raikkonen.
Govinazzi va ai box e c’è lotta per nono posto tra le due rosse e l’ex ferrarista Kimi Raikkonen.
Leclerc passa Kimi e poi Vettel con un piccolo bloccaggio in curva 1.
I problemi continuano per Norris però fino a quando l’auto decide di suicidarsi obbligando Norris a parcheggiarla a lato della pista.
Safety Car per la gioia degli spettatori, un po’ meno per Hamilton.
Pitstop per molti e i doppiati si sdoppiano riaccodandosi al gruppo.
Hamilton si lamenta della lentezza della Safety Car considerando anche che i doppiati avranno gomme più calde alla ripartenza.
Ripartenza e la classifica non cambia.
Hamilton allunga su Verstappen e Ricciardo sembra aver rinunciato al secondo posto ma non al terzo.
Il 6 volte campione del mondo comincia una serie di giri record cercando di staccare sull’olandese.
Gasly prende la posizione su Leclerc e Vettel passa Raikkonen.
Max sembra aver mollato e prova il giro veloce all’ultimo giro.
Lewis Hamilton taglia il tragurdo! 91 vittoria in carriera per l’inglese che eguaglia Michael Schumacher a casa sua!
Max chiude in seconda ottenendo il giro veloce e Ricciardo porta la Renault per la prima volta sul podio.
Significativa la consegna di Mick Schumacher del casco del padre a Lewis Hamilton.
Si conclude così questo Gran Premio di Eifel che sicuramente passerà alla storia.
Appuntamento tra due settimane con la prossima gara!
Lorenzo Zorri
Appassionato sin da giovane di motori, ho voluto unirmi al gruppo per contribuire alla crescita di questo sito. Attualmente dedito ai compiti di Autore, Amministratore SEO e SocialMedia Manager.