Sparks fly from the front wing of Lando Norris, McLaren MCL35

F1 | NUOVO MUSO MCLAREN! COME VA?

Nonostante le ottime prestazioni della McLaren, il team continua ad evolversi e pian piano sta ottenendo prestazioni veramente ottime, soprattutto in vista del prossimo anno.

Dal gran premio del Mugello ha portato in pista un nuovo muso, che segue la filosofia della Mercedes, Red Bull, Racing Point e Renault.
Il muso aggiornato, leggermente più piccolo, della MCL35, si distingue da quello precedente perché ha una forma più arrotondata sulla punta e troviamo anche il Cape, ovvero la comparsa del profilo ondulato ai lati del muso.

Ciò porta una notevole gestione dei flussi sotto la vettura e ai lati, creando vortici controllati che portano la vettura ad avere un maggiore carico aerodinamico. Ciò permetterebbe di ridurre il carico presente sulle ali, rendendo la vettura più veloce in rettilineo. In termini di benzina si andrebbe a risparmiare in quanto la resistenza all’aria sarebbe molto minore.

Dopo i 52 giri in gara a Sochi, Norris con la vettura aggiornata ha ottenuto piccoli vantaggi, si parla di 1km/h in rettilineo, ma non ha presentato il fenomeno del Clipping a fine dritto, cosa che a Saint succedeva in continuazione, quindi il pilota spagnolo si trovava ad avere meno potenza a fine rettilineo.
Carlos riusciva ad ottenere una velocità maggiore in curva, infatti il tempo sul giro di Norris è stato di ben 3 decimi più lento del compagno di squadra.

Una filosofia che porta beneifici ma che bisogna saper sfruttare, soprattutto in vista delle prossime gare che determineranno l’aspetto e la prestazione delle monoposto 2021. 

Enrico
Sono un ragazzo di 18 anni appassionato di formula 1. Mi piace condividere ciò che penso di questo sport, ed e' il motivo per cui scrivo gli articoli