@Pirelli Press Office

F1 | PIRELLI PORTA A BARCELLONA LE MESCOLE PIÙ DURE

La Pirelli ha da poco annunciato quali saranno le mescole per il Gran Premio di Spagna che si correrà per la prima volta a metà agosto. La compagnia italiana ha deciso di portare le mescole più dure esistenti sul circuito catalano per cercare di ovviare ai problemi delle scorse settimane sul circuito di Silverstone, dato che anche il circuito di Barcellona è particolarmente difficile per gli pneumatici.

Da qui la decisione di assegnare ai team le mescole più dure della gamma Pirelli 2020. Come si intravede nel preview il circuito spagnolo genera notevoli forze G laterali che sono difficili da sopportare sia per i piloti sia per le gomme.

@Pirelli Press Office

Sebbene le squadre abbiano tutte testato a Barcellona a febbraio e marzo, è previsto un aumento drammatico della temperatura questo fine settimana in piena estate. Tutti i piloti, tranne uno, si sono fermati per due pit stop l’anno scorso, in una gara che è stata caratterizzata da un lungo periodo di safety car verso la fine. C’erano quattro diverse strategie nei primi cinque piloti in griglia, in una gara a metà maggio con temperature della pista superiori ai 40 gradi.

“Le prove libere saranno fondamentali per stabilire con precisione il comportamento degli pneumatici in queste circostanze difficili. Con le vetture attuali più veloci che mai – come ha recentemente confermato Silverstone – e il Gran Premio di Spagna mai disputato in agosto, questa dovrebbe essere la gara più impegnativa per i pneumatici che abbiamo visto al Circuit de Catalunya “. Ha detto Mario Isola, responsabile Pirelli per la Formula 1.

Filippo Rocchi
Appassionato dei motori sin da prima che fossero inventati. Ho creato f1motogp.com perchè non sapevo come impegnare il tempo libero e ora che il gruppo si è ampliato continuiamo a pubblicare con costanza ed impegno. Accreditato giornalista in Formula E, F2 e F3 e presto, almeno si spera, anche in Formula 1; cosí da potervi portare contenuti ancora più interessanti!