BAHRAIN, BAHRAIN - MARCH 27: <> during Sprint Race 2 of Round 1:Sakhir of the Formula 2 Championship at Bahrain International Circuit on March 27, 2021 in Bahrain, Bahrain. (Photo by Joe Portlock - Formula 1/Formula Motorsport Limited via Getty Images)

F2 | DOVE ERAVAMO RIMASTI?

Nell’affascinante cornice del parco di Monza torna in pista (finalmente!) anche la Formula 2. Dopo ben due mesi di stop per la pausa estiva seguente alla tappa di Silverstone, i talenti del futuro rimettono le mani sul volante nel Tempio della Velocità.

La sfida mondiale tra Piastri e Zhou è rovente già dal venerdì, giorno della qualifica, dove l’australiano centra la seconda pole consecutiva della stagione, tra lui e il suo rivale riesce ad infilarsi un ritrovato Daruvala. P7 per Pourchaire e P9 per Vips, lontano invece Shwartzman in P12.

Nella Sprint Race 1 ritorna ben in vista il talento di Pouechaire, partito P4 dopo la classica inversione di griglia, riesce a risalire per ritrovare la vittoria. Secondo il cinese Zhou e a chiudere il podio Lundgaard, autore di una straordinaria rimonta dalla diciannovesima piazza. Si mette a ridosso del podio Piastri, più staccato invece un Vips in difficoltà nel weekend italiano, in P8.

Le basi per la seconda gara sprint del sabato sono dunque gettate e il ritorno al trionfo di Daruvala pare solo una formalità, l’indiano torna sul gradino più alto del podio per la prima volta da Bahrain 2020. Chiude secondo Viscaal, che si regala la gioia del primo podio nella categoria, terzo Shwartzman, che nel finale resiste al ritorno di Lawson. P6 per Vips, che chiude davanti a Piastri e Zhou, rispettivamente in P7 e P8.

Ma è nella Feature Race dove bisogna fare la differenza, dove si raccoglie il bottino migliore e questa volta, al contrario di Silverstone, Piastri non sbaglia: parte primo e lì rimane per tutti e 30 i giri, nulla ha potuto Zhou sull’australiano. Il cinese comunque limita i danni chiudendo secondo. Podio anche per Ticktum, autore di una bella risalita dall’ottava casella in griglia. Ritiro per Vips, che perde punti importanti nella classifica generale.

Ecco dunque la classifica dopo il quinto round di Monza:

  1. Oscar Piastri 149 pti.
  2. Guanyu Zhou 134 pti.
  3. Robert Shwartzman 113 pti.
  4. Dan Ticktum 104 pti.
  5. Theo Pourchaire 94 pti.
  6. Juri Vips 90 pti.
  7. Jehan Daruvala 81 pti.
  8. Liam Lawson 72 pti.
  9. Felipe Drugovich 59 pti.
  10. Richard Verschoor 50 pti.

  La Formula 2 sarà subito in pista con la prossima tappa del mondiale di F1, si vola dunque a Sochi, bandiera verde dal 24 al 26 settembre.