BAHRAIN, BAHRAIN - NOVEMBER 27: Felipe Drugovich of Brazil and MP Motosport (15) drives on track during qualifying ahead of Round 11:Sakhir of the Formula 2 Championship at Bahrain International Circuit on November 27, 2020 in Bahrain, Bahrain. (Photo by Rudy Carezzevoli/Getty Images)

F2 | SPETTACOLO DRUGOVICH, ILOTT ACCORCIA

La prima Feature Race del doppio weekend del Bahrain ha portato con se una grande sorpresa, il pilota brasiliano di MP Motorsport Drugovich ha conquistato la sua prima vittoria nella classe cadetta. Un trionfo meritato figlio di una grande gara che lo ha visto tagliare il traguardo con quasi 15′ di vantaggio sul secondo classificato Ilott.

Proprio il pilota inglese si è dovuto arrendere alla grande giornata del brasiliano che però, nonostante non sia stato in grado di sfruttare la pole position, si può dire soddisfatto del suo risultato, visto che è riuscito ad accorciare ulteriormente sul leader Mick Schumacher.

Il pilota tedesco del team PREMA, nonostante la quarta piazza ottenuta, può comunque dirsi soddisfatto della sua gara, partito decimo dopo una qualifica difficile, è riuscito a risalire nel gruppo fino ad arrivare a lottare per il podio con Daruvala.

“Possiamo essere soddisfatti di come è andata la gara. Il recupero all’inizio, da P10 a P4, ci ha portato dei buoni punti. Ancora più promettente è il fatto che eravamo tra i più veloci a livello di macchina, il che ci da fiducia per domani. Positivo per il team avere entrambe le macchine nelle prime file, in ottica mondiale costruttori, il che ci rende felici. In generale le sensazioni per domani sono positive e speriamo di riuscire a recuperare terreno.”

Embed from Getty Images 

Queste le parole di Mick Schumacher, mentre è parso ancora in difficoltà il compagno Robert Shwartzmann, ottavo al traguardo ma ancora con problemi di confidenza con la sua vettura numero 21.

È stata una gara difficile sin dall’inizio, quando ho avuto un po’ troppo slittamento delle ruote che mi è costato alcune posizioni. Ho recuperato alcune posizioni ma poi le mie gomme hanno iniziato a degradare così abbiamo deciso di pittare presto. Dopo sono riuscito ad aver un buon passo ma poi il anche le nuove gomme hanno iniziato ad aver problemi, è stata una gara difficile. Dobbiamo sistemare questi problemi con il team, ma per come sono andate le cose oggi è stato positivo portare a casa dei punti.

Continua quindi il periodo difficile del russo e più in generale della PREMA, Ilott osserva e cerca di riavvicinarsi per un finale decisamente scoppiettante.