GP SILVERSTONE: HAMILTON VINCE SU 3 RUOTE, 2° VERSTAPPEN E 3° LECLERC, FUORI BOTTAS!

Tutti pensavano che il Gp di Silverstone sarebbe stato noioso, con una mercedes dominante, ma non è stato proprio così.

iniziamo col dire che poco prima della gara Nico Hulkenberg è stato costretto a lasciare la monoposto, in quanto si è scoperto un problema alla power unit, quindi il pilota tedesco non partirà per questo week end.

Una volta spenti i semafori nascono le prime occasioni: Leclerc tenta l’attacco a Verstappen che però lo chiude, Bottas con timore cerca di farsi vedere, ma non tenta il sorpasso sul compagno e alla fine del giro Albon tocca Magnussen che finisce fuori pista senza più una ruota e non può farci niente: prima safety car.

Poca azione fino al tredicesimo giro: Kvyat finisce fuori pista e si schianta a 300km/h contro le barriere, il pilota sta bene, ma la macchina è distrutta: seconda safety car!

Tutti sfruttano la situazione per mettere la gomma bianca, tranne Grosjean, che rimasto con gomma gialla sale in quinta posizione. 

Rimane tutto statico fino al trentottesimo giro, Vettel viene passato da Gasly con l’Alpha Tauri che sale in decima posizione lasciando Seb fuori dalla zona punti.

Le Mercedes continuano a spingere senza troppi problemi e Alexander Albon continua la sua rimonta (era partito dalla dodicesima posizione ed era stato “usato” come cavia per il compagno Max, con un pit stop per passare alla gomma bianca).

Quarantanovesimo giro: inizia lo spettacolo! Gasly con un sorpasso clamoroso supera Stroll.

Ora succede quello che ogni scuderia non vorrebbe mai che accadesse: a Valtteri Bottas cede la gomma anteriore sinstra! procede lentissimo fino al pit, ora Leclerc va a prendersi il terzo posto, dopo che è rimasto quarto per tutta la gara!

Altro pit stop per la Redbull di Verstappen che passa a gomma rossa, ora tutti quelli con gomma bianca rallentano per evitare anche loro un cedimento.

Ricciardo con la Renault passa Norris ed è quarto, Albon recuperato Vettel supera anche Stroll.

ALTRO COLPO DI SCENA! COME A BOTTAS AD HAMILTON E SAINZ CEDE UNA GOMMA ALL’ULTIMO GIRO!!!

IL campione del mondo procede lentissimo, Verstappen inizia a spingere per cercare di vincere la gara, ma per colpa dell’inutile ultimo pit stop, non riesce a raggiungere Hamilton che VINCE IL GRAN PREMIO D’INGHILTERRA per la settima volta! 

Lerclerc è a podio, è terzo! Bottas non riesce a passare Seb che taglia il traguardo decimo, di conseguenza i primi dieci sono: Hamilton, Verstappen, Leclerc, Ricciardo, Norris, Ocon, Gasly, Albon, Stroll e Vettel.

C’è però da dire una cosa: a seguito di una foratura o cedimento di una gomma, il pilota è obbligato a fare un pit stop per un cambio gomme, questo perchè secondo il regolamento della FIA, una gomma non in condizione ottimale, ma forata, potrebbe liberare detriti lungo la pista e creare pericolo per gli altri piloti.

Per non aver rispettato questa regola Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo ha ricevuto una penalità, ma Hamilton no; di fatti il pilota inglese non ha effettuato il pit all’ultimo giro ed ha tagliato il traguardo vincendo la gara. Secondo il regolamento avrebbe dovuto effettuare il cambio gomma e, dato che non si può tagliare il traguardo dalla pit lane, avrebbe dovuto effettuare un’altro giro! Questo è un mistero, vedremo se la federazione applicherà qualche sanzione a Lewis, anche se per ora non è stato comunicato nulla.

 

 

Enrico
Sono un ragazzo di 18 anni appassionato di formula 1. Mi piace condividere ciò che penso di questo sport, ed e' il motivo per cui scrivo gli articoli