MotoGP| Le parole dei protagonisti del GP del Sachsenring

I protagonisti del Gran Premio del Sachsenring si sono espressi in riguardo dei loro risultati.
Ecco le parole di Marc Marquez:

“Ho guidato, ho semplicemente guidato. Ho provato a non pensare cosa stava facendo, a non pensare da dove sto arrivando ma semplicemente a guidare la moto ed è quello che ho fatto. Ho preso il rischio quando è caduta un po’ di acqua ho detto “oggi è il mio giorno” come ci sta mettendo a posto e di là abbiamo provato a spingere quando sono passato sul rettilineo.
É stata una vittoria importante per l’uomo Marquez, il pilota Marc è là ma non è non è ancora il pilota che era, vedremo in futuro se sì tipo ritornare a guidare come voglio io ma oggi è stato un giorno molto importante per il pilota Marc ma anche per la Honda.”

Oliviera si è espresso in vista mondiale con KTM:

“È molto difficile, è stato complicato per me perché era difficile finire una gara e adesso che ho finito tre in fila sul podio è chiaro che ho più fiducia in me quando arrivo al weekend di gara. Però pensare nel campionato è ancora un po’ presto: mancano tante gare, non sappiamo ancora come va a finire questo calendario e quindi bisogna stare attenti per fare il meglio possibile ogni opportunità che abbiamo.”

Il pilota portoghese ha, quindi, dopo i tre podi conquistati, ritrovato la fiducia in se ma non pensa di poter vincere il campionato. Chissà, magari il campionato ci riserverà delle sorprese.

Pecco Bagnaia abbastanza critico nei suoi confronti, dopo una pessima partenza ha concluso quinto e queste sono le sue parole:

“Essendo in un team ufficiale non posso permettermi di essere contento per un quinto avendo le possibilità di poter vincere o comunque stare sul podio, quindi vedo più il bicchiere mezzo vuoto, in questo momento. Va bene che ho fatto quinto, va bene i sorpassi tutto quanto ma alla fine il risultato è quinto. Comunque sono piste che vi piacciono tutte d’ora in avanti e quindi sono molto contento. Questa (pista, ndr) era ho un bel punto di domanda e ce ne andiamo via comunque non soddisfatti ma con grandi passi avanti fatti.”

Dai protagonisti della MotoGP ad un dei protagonisti del mondiale Moto2

Marco Bezzecchi commenta così la sua gara:

“Questo weekend è stato tutt’altro che facile. Purtroppo abbiamo avuto un sacco di problemi, non siamo riusciti mai a trovare una moto che mi permettesse di guidare mio agio. Ieri abbiamo fatto uno step però sulla lunga distanza facevo comunque fatica, anche stamattina ho visto che non è che avevo un pazzo chissà quanto forte. Però meno male fresco o caldo andavo sempre uguale quindi ho detto “dai magari quando è caldo gli altri soffrono un po’ e siamo lì”. Oggi ho dato veramente tutto ed è una bella dimostrazione di forza, certo Remy purtroppo adesso c’ha una marcia in più, bisogna metterlo. Però noi stiamo lavorando e appena troveremo la quadra saremo pronti anche a lottare.”

Passiamo poi alla categoria minore del motomondiale con le dichiarazioni del vincitore e leader del mondiale

Pedro Acosta:

“Questa é stata una gara dura, dopo 27 giri non è stata facile da gestire però diciamo che è stata la vittoria più dura di tutta la stagione, dopo 2 weekend difficili. Sono molto contento. Siamo riusciti a recuperare la fiducia, abbiamo fatto un buon lavoro sulla moto.”

Il pilota spagnolo conclude l’intervista internazionale dedicando la vittoria alla famiglia, al team e a tutti coloro che lo aiutano tutti i giorni.

Anche Foggia fresco di podio si esprime così:

“Non mi è mai capitato che facessi quarto, tra un po’ pole position, e finissi sul podio. Però, alla fine potevo meritare la vittoria. Purtroppo l’ultimo giro quando superato Pedro lui nel T3 era più lento di me quindi glielo butta dentro, ho superato però mi si è chiusa un po’ il davanti. Sono andato largo e mi hanno passato in tre. Non sono stato fortunato su quel tratto di pista. Ma sono contento, ci siamo stabilizzando questo è il terzo podio della stagione.”

Alessia Prus
Sono una ragazza di 17 anni, appassionata di MotoGP e con tanta voglia di fare.